Mercoledì nuova rapida perturbazione

Martedì si vivrà una tregua ma si profilano poi nuove piogge per il Nordest e parte del Centro

| Redatto da Lorenzo Danieli e Judith Jaquet

Lunedì rischio di piogge al Nord e tempo molto instabile anche sulle regioni centrali tirreniche e in campania. Scirocco ancora intenso e picchifino a 34-35°C in Sicilia. Le previsioni meteo per le prossime ore.

Mercoledì nuova rapida perturbazione | NEWS METEO.IT

Martedì giornata contrassegnata da un temporaneo miglioramento con la possibilità fin dal primo mattino di qualche isolato rovescio lungo la Puglia adriatica e nel reggino. Un po’ in tutta Italia avremo una nuvolosità molto variabile che si alternerà anche a significative fasi soleggiate. In giornata un po’ di nuvole si addosseranno sulle Alpi occidentali di confine con qualche piovasco in Val D’Aosta. Nella notte successiva primi segnali di un nuovo peggioramento, con qualche pioggia nel settore ligure e nelle Alpi occidentali. Temperature in calo nelle minime, massime in calo al Sud e in Sicilia. Residue punte di 30-32°C sul versante ionico dell’Isola. Lievi rialzi invece al Nord e su Toscana e Umbria. Venti fino a moderati di Maestrale su medio Adriatico al Sud e in Sicilia, da ovest-sud-ovest in Sardegna. Una nuova e rapida perturbazione mercoledì investirà soprattutto le regioni nord-orientali, l’alta Toscana, il Lazio e la Campania. In seguito già da giovedì la perturbazione lascerà l’Italia, lasciando precipitazioni residue sulla Puglia meridionale e sul basso Tirreno. Venerdì la giornata dovrebbe trascorrere con tempo soleggiato e senza piogge di rilievo; sabato una debole perturbazione potrebbe attraversare al Nord. Per gran parte della settimana avremo temperature miti e per lo più superiori alla norma stagionale in tutta l’Italia.

Mercoledì nuova rapida perturbazione | NEWS METEO.IT

Foto iStock/Getty Images

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette