Da venerdì tempo in peggioramento sull'Italia

Giovedì giornata per lo più soleggiata. Poi fase instabile con rovesci e temporali

| Redatto da Anna Maria Girelli Consolaro e Daniele Izzo

Nei prossimi giorni situazione meteo nel complesso tranquilla in Italia, grazie all’alta pressione dell’Anticiclone delle Azzorre che si spingerà a occupare il Mediterraneo Occidentale, fino a lambire la nostra penisola. Non mancherà, tuttavia, un po’ di instabilità, specie nel versante adriatico, a causa della circolazione depressionaria che insisterà sui Balcani, coinvolgendo parzialmente anche il nostro Paese, comunque con pochi temporali e ventilazione fresca che contribuirà a mantenere contenute le temperature al Sud e medio versante adriatico.

Le previsioni per le prossime ore

Da venerdì tempo in peggioramento sull'Italia | NEWS METEO.IT

Mercoledì sarà ancora una giornata abbastanza soleggiata con la possibilità di qualche rovescio sull'Appennino centro-meridionale e sulle Alpi occidentali. Proseguiranno condizioni di tempo abbastanza soleggiato con qualche annuvolamento più compatto sulle zone montuose dove sarà possibile qualche breve e isolato rovescio pomeridiano in particolare sull’Appennino centro-meridionale, sulle Alpi occidentali e nell’estremo settore alpino orientale. Temperature in generale quasi stazionarie con valori massimi ancora una volta localmente inferiori alla norma lungo il versante adriatico e con locali picchi invece fino a 26-27°C sulle regioni occidentali. I venti rimarranno sostenuti di Maestrale sul medio Adriatico e al Sud localmente moderati settentrionali sul resto del Centro e sulle Isole, in prevalenza deboli al Nord. Mari molti o molto mossi il medio e basso adriatico e lo Ionio in prevalenza mossi il basso tirreno e il canali delle Isole per lo più poco mossi gli altri mari.
Giovedì giornata ancora abbastanza soleggiata sull’Italia, anche se non mancherà qualche annuvolamento sparso. In particolare, si segnala un po’ di nuvolosità variabile di passaggio tra l’estremo Nord-Est e il Centro-Sud. Nel pomeriggio aumento della nuvolosità sulle zone alpine e sull’Appennino meridionale con anche il rischio di qualche rovescio o breve temporale. Temperature senza grandi variazioni o al più in lieve aumento: valori ancora leggermente al di sotto delle medie sul medio e basso Adriatico e compresi tra 20 e 23 gradi. Nel resto d’Italia valori nella media o leggermente al di sopra, per lo più compresi tra 24 e 27 gradi. Venti moderati o tesi da nord o nord-ovest sui mari meridionali, in Puglia e in Basilicata orientale. I mari del Sud rimarranno pertanto generalmente mossi. Venti deboli e mari poco mossi al Centro-Nord e intorno alla Sardegna. Da venerdì possibile moderato peggioramento con un aumento della nuvolosità e dell’instabilità che porterà, soprattutto nelle ore centrali della giornata, allo sviluppo di numerosi rovesci o temporali. Non è previsto un aumento del caldo. Le correnti instabili settentrionali manterranno le temperature su valori per lo più in linea con le medie stagionali.

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette