Giovedì apice del caldo

Picchi di 37-38°C. Venerdì rischio di forti temporali su parte del Nord

| Redatto da Lorenzo Danieli

Siamo entrati nella prima ondata di caldo dell'estate: probabilmente verranno superati i 35 gradi in diverse località del Centro-sud, specie da metà settimana. Le regioni settentrionali continueranno a essere a tratti lambite dalle perturbazioni in transito sull’Europa centrale che favoriranno un tempo instabile con temporali specialmente sui settori alpini, ma con occasionali sconfinamenti anche in pianura; di conseguenza in queste regioni il caldo rimarrà più contenuto rispetto al resto d’Italia. 

Le previsioni per le prossime ore.

Giovedì apice del caldo  | NEWS METEO.IT

Nella giornata di giovedì il tempo sarà stabile e soleggiato sull’Italia. Da segnalare un po’ di nubi al mattino sulle Alpi orientali con il rischio di deboli piovaschi o isolati temporali. Temperature senza grosse variazioni al Nord, in lieve rialzo al Centro-sud con picchi oltre 37-38°C nelle zone interne delle Isole. Venti deboli. La perturbazione al Nord nella notte tra giovedì e venerdì favorirà lo sviluppo di numerosi temporali sulle regioni settentrionali, in particolare sulla pianura lombarda e sulla parte occidentale del Veneto e dell’Emilia. I temporali potranno essere anche di forte intensità. In giornata locali temporali lungo l’Appennino specie in Abruzzo e Molise. Temperature in calo in modo deciso al Nord e il caldo inizierà ad attenuarsi anche sul resto del Paese. Sabato la perturbazione si trasferirà verso il Centro-sud portando rovesci e temporali più diffusi e intensi sui settori adriatici e nel nord della Puglia. Situazione in miglioramento al Nord. Le temperature scenderanno più sensibilmente anche al Centro-sud.

Giovedì apice del caldo  | NEWS METEO.IT

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette