Forte perturbazione in transito

Rischio nubifragi in Liguria e Piemonte, domenica al Sud. Nevicate abbondanti sulle Alpi e venti di Scirocco con raffiche burrascose

| Redatto da Meteo.it

Ultimo weekend di novembre segnato da una nuova pesante ondata di maltempo, a causa della perturbazione numero 9 che, nel corso delle prossime 36-48 ore, investirà praticamente tutta l’Italia. Massima attenzione nelle prossime ore a Liguria e Piemonte, tra questa notte e domenica a Lazio, Campania, Calabria, Basilicata, Puglia e Sicilia: in queste regioni le precipitazioni potranno risultare molto intense, con il rischio di nubifragi e conseguenti allagamenti. Ad aggravare la situazione ci penseranno i venti di Scirocco fino a burrascosi e i mari fino a molto agitati, con onde fino a 5-6 metri: nelle prossime ore sui mari di ponente, domenica sui mari Adriatico e Ionio, mentre a Venezia domenica è attesa l’acqua alta con un picco fino a 140 cm. La massa d’aria calda e umida che accompagna la perturbazione favorirà un aumento delle temperature, destinate a portarsi al di sopra della norma. Il clima resterà mite per il periodo anche per tutta la prossima settimana, mentre tra lunedì e martedì il tempo migliorerà, ma solo temporaneamente. Tra mercoledì e giovedì, infatti, arriverà la perturbazione numero 10.

Forte perturbazione in transito | NEWS METEO.IT

Previsioni meteo per sabato. Nelle regioni centrali adriatiche, al Sud e sulla Sicilia tempo in parte ancora soleggiato, specie nella prima parte della giornata, a tratti con il passaggio di nuvolosità per lo più innocua. Nel resto del Paese cielo da nuvoloso a coperto, con piogge su regioni di Nord-Ovest, Emilia occidentale e Triveneto: i fenomeni risulteranno intensi e persistenti, anche a carattere di rovesci e temporali, con il rischio di nubifragi, su Piemonte e Liguria, specie i settori occidentali. Nevicate abbondanti sulle Alpi centro-occidentali oltre 1400-1700 metri. Nel corso della giornata piogge, rovesci e locali temporali in arrivo anche su Sardegna, Toscana e verso sera anche su Umbria, Lazio e sulla Sicilia. Nella notte rischio di forti temporali su basso Lazio, Campania e Sicilia. Temperature massime in aumento quasi ovunque, specialmente al Sud e in Sicilia dove si potranno superare i 20 gradi, complici i venti di Scirocco: raffiche burrascose fino a 70-80 Km/h sui mari di ponente e in Liguria. Mari: fino a molto agitati il Tirreno e il Ligure.

Forte perturbazione in transito | NEWS METEO.IT

Previsioni meteo per domenica. Maltempo al Sud, con piogge e temporali anche di forte intensità. Molte nubi sul resto dell’Italia con piogge sparse al Nord, più insistenti in Piemonte dove sono previste ancora nevicate ma con quota neve in aumento oltre i 1700-1800 m; possibili isolati temporali al mattino sull’alto Veneto. Dal pomeriggio le piogge si estenderanno rapidamente al versante Adriatico e dall’Emilia Romagna fino alla Puglia. Rovesci isolati possibili anche in Sardegna; tendenza ad un graduale miglioramento lungo le coste centrali tirreniche e sul settore alpino centro-orientale. Temperature minime in rialzo al Centro-Sud, massime in calo nelle stesse regioni. Giornata ventosa con raffiche di Scirocco fino a 80-90 Km/h su mari Adriatico e Ionio e nel Sud della Puglia, di Maestrale su mare di Sardegna e Canali delle Isole. Mari da molto mossi a molto agitati. Rischio mareggiate sulle coste ioniche peninsulari, acqua alta a Venezia.

Forte perturbazione in transito | NEWS METEO.IT

Foto Ansa

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette